Cos’è il Remarketing e perché non ne puoi fare a meno

Nell’ambito delle strategie utilizzate nel web marketing, il Remarketing o Retargeting, rappresenta una grande opportunità per raggiungere gli utenti interessati a un determinato tipo di prodotto o servizio.

Che cos’è

Basato su una tecnologia che utilizza i cookie, il Remarketing è una forma pubblicitaria on line, rivolta a tutti quegli utenti che non hanno concretizzato una vendita o una conversione, come ad esempio l’iscrizione ad una newsletter.

Chi intende investire in campagne di comunicazione, non può ignorare questa funzione. Il Remarketing è infatti uno valido strumento di comunicazione on line che, in base ai gusti e alle preferenze degli utenti, esorta coloro che hanno vistato un sito, a ritornarci.

Il Remarketing è piuttosto efficace nell’ e-commerce.

Molti utenti dopo aver visualizzato un’offerta, ad esempio di viaggio e turismo, tendono a cercare altre proposte per confrontare i servizi e le tariffe offerte.

Alcuni ritornano sulle vecchie pagine visitate, altri se ne dimenticano.

E’ questo il caso in cui, lo strumento di Remarketing può rivelarsi davvero efficace.

Il Remarketing può riportare l’utente sulle pagine del proprio sito… come?

Facendo in modo che le pagine lo seguano ovunque egli navighi nel web! Per fare un esempio: una casalinga visita un sito di e-commerce per l’acquisto on line di un aspirapolvere, seleziona marca e modello, poi ad un certo punto non completa l’azione, spegne il PC e lo riavvia solo giorni dopo.

Quando la casalinga accede nuovamente al web, per controllare la posta elettronica, si ritroverà sulle pagine che visita, le offerte dell’aspirapolvere che intendeva acquistare giorni prima!

L’obiettivo è fidelizzare il potenziale acquirente esortandolo a ritornare sul sito per completare l’operazione non conclusa.

Altro comune atteggiamento di chi si ritrova su un sito di e-commerce, è la propensione a utilizzare il carrello non per concretizzare un acquisto on line, ma solo per tenere in lista i prodotti preferiti.

Anche in questo caso, una volta acquisite le informazioni sull’utente e sul prodotto che intendeva acquistare, l’azienda può studiare una campagna di Remarketing inviando una mail per chiedere i motivi per il quale l’acquisto non è stato effettuato oppure reindirizzando nuovamente il cliente sul sito.

La campagna di Remarketing presta attenzione al comportamento degli utenti, molti dei quali ritrovano una certa utilità nel ricevere messaggi pubblicitari. Per alcuni assume la funzione di promemoria!

Fare Remarketing non significa scegliere un’unica via, ma attuare tanti interventi mirati ai fini di potenziare la propria rete e aumentare il numero di contatti e acquisti! Il Remarketing, integrato a un’efficace campagna di comunicazione, può rivelarsi decisivo per sconfiggere la concorrenza e acquisire clienti.

2018-10-09T10:55:58+00:00